Uno sguardo ai file conservati dopo un reset di Windows 10


Uno sguardo ai file conservati dopo un reset di Windows 10

Il registro di Windows è uno di quei componenti essenziali di Windows che non dovresti modificare troppo. Se si scherza con esso, le applicazioni potrebbero smettere di funzionare o Windows potrebbe iniziare a dare problemi. Questo è esattamente il motivo per cui non dovresti modificare il registro a meno che tu non sappia cosa stai facendo. È anche il motivo per cui devi eseguirne il backup prima di modificarlo. Non esiste uno strumento che ti permetta di resettare il registro di Windows. In effetti, se l'installazione di Windows è particolarmente buggata, dovrai eseguire una nuova installazione. L'unica eccezione è con Windows 10. Windows 10 ha una funzione di ripristino accurato che corregge la maggior parte, se non tutti i problemi. Quando reimposti Windows 10, puoi eseguire un ripristino completo che rimuove tutto o puoi conservare i tuoi file. È importante conservare i file dopo il ripristino di Windows 10.

Ripristina Windows 10

Per reimpostare Windows 10, apri l'app Impostazioni. Vai al gruppo di impostazioni Aggiornamento sicurezza. Seleziona la scheda Ripristino e fai clic su "Inizia" nella sezione "Ripristina questo PC.

Hai due opzioni per reimpostare Windows 10; Mantieni i miei file e Rimuovi tutto. L'opzione 'Rimuovi tutto' è abbastanza ovvia. Tutto, i tuoi file, le tue app e le tue impostazioni vengono rimossi. Ottieni una nuova installazione di Windows 10. L'opzione "Mantieni i miei file" richiede un po 'più di dettagli.

File conservati dopo il reset di Windows 10

Non dovrai più attivare Windows 10. Se hai una copia di Windows 10 debitamente attivata, verrà attivata automaticamente dopo il ripristino. Se si desidera prestare particolare attenzione, è possibile trovare il codice "Product Key" di Windows 10 prima del ripristino e averlo a portata di mano per un uso futuro.


Ottieni il componente aggiuntivo del progetto Noun per Photoshop, Illustrator e InDesign

Ottieni il componente aggiuntivo del progetto Noun per Photoshop, Illustrator e InDesign

Il progetto Noun è una straordinaria risorsa gratuita icone. L'unico requisito per l'utilizzo delle icone è il credito dei designer quando usi il loro lavoro. Per un importo abbastanza nominale, puoi ottenere accesso illimitato a tutto ciò che il sito ha da offrire, senza royalty. All'inizio di questo mese è stato rilasciato il componente aggiuntivo del progetto Noun per MS Word e MS PowerPoint.

(Windows)

Come impedire al Chromecast di essere dirottato su una rete condivisa

Come impedire al Chromecast di essere dirottato su una rete condivisa

Chromecast è un dispositivo economico che rende un normale televisore o monitor lontano più utile. Poiché è economico, lo troverai spesso in uso in dormitori e hotel in cui il WiFi è condiviso. La cosa su un Chromecast è che quando è connesso a una rete condivisa, tutti quelli su quella rete possono eseguire il casting su di essa.

(Windows)